martedì 18 giugno 2013

Torta alle mele.. Le mele ci sono ma non si vedono!

Ci sono i cibi che amiamo, quelli di cui non si può fare a meno, quelli che mangiamo ma che non ci esaltano particolarmente, quelli che non ci piacciono e quelli che pensiamo, solo pensiamo, non siano buoni..

Non so se sia successo anche a voi, ma soprattutto quando ero più piccola, mi capitava di non voler mangiare alcune cose perché pensavo che quel cibo non incontrasse il mio canone "del buono". Così per anni ho rinunciato al baccalà, alle acciughe, all'aceto e ad altre cose di cui ora non ne potrei più fare a meno..
Ma come ho fatto a privarmi per così tanti anni di tutte queste prelibatezze!?!?!

Succede anche oggi a casa che ci sia qualcuno che dica "le mele non mi piacciono" senza mai averle assaggiate.. e siccome l'esperienza insegna che un gusto si giudica dopo averlo assaggiato, ecco che intervengo a porre rimedio. Ecco a dirla tutta non sono stata molto fair e mi scuso.. ma la torta è piaciuta un sacco.. e quindi direi che ne è valsa la pena! Dopo tutto è stata solo una piccola omissione.. :)
Vero Davi?!?!

Ecco la ricetta della torta alle mele, con le mele che ci sono ma non si vedono. Il loro sapore  è profumato e delicato e la loro consistenza dona all'impasto la giusta umidità.


Q.b.: Quanto Basta. - Torta alle mele.. Le mele ci sono ma non si vedono.


INGREDIENTI:

140g di farina 00
110g di zucchero
40g di burro
2 uova
2 mele
1 bustina di lievito vanigliato
1 bicchierino di marsala
 Scorza di un limone bio
 Q.b. sale

PROCEDIMENTO:

1. In una ciotola montare  le uova con lo zucchero finché non si otterrà un composto spumoso e il volume non sarà raddoppiato;
2. Aggiungere il burro fuso continuando a montare e poi aggiungere la farina setacciata insieme al lievito e al sale.
3. Aggiungere il bicchierino di marsala e incorporarvi le mele precedentemente grattugiare e la scorza di limone anch'essa grattugiata.
4. Versare il composto in una tortiera da 20cm di diametro precedentemente rivestita con carta forno ed infornare a 180° per circa 30 minuti.
5. Sfornare, lasciare raffreddare e cospargete a piacere con dello zucchero a velo. 



Con questa ricetta partecipo al contest "Breakfast Time" di "L'incapace in cucina":
 

13 commenti:

  1. Semplice quanto buonissima, la colazione perfetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già.. iniziare la giornata con questa torta dà una carica in più..

      Elimina
  2. Golosa e buona come solo una cosa così semplice può esserlo. La foto poi è poetica ^^

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Io ne vado matta.. anche di quella con le mele in vista!

      Elimina
  4. uh si quante volte mi è capitato!!! :-) questa è priprio frega bimbi!!! :-D
    ci sono ma non si vedono! bella idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) si, si è la classica torta frega bimbi, che a volte frega anche gli adulti.. :)

      Elimina
  5. mmmmmmm che buona! adoro la torta di mele!!!
    ti aspetto da me, hai un premio da ritirare :)
    http://dolcipasticcincucina.blogspot.it/2013/06/premio-dellamicizia-blogger.html
    a presto!

    RispondiElimina
  6. Ma grazie Laura!!! che carina!!! :)

    RispondiElimina
  7. traditrice.. che infamata!!! :-)

    RispondiElimina