domenica 18 agosto 2013

Panna cotta al cioccolato bianco, salsa all'albicocca e sciroppo ai fiori di sambuco

Ecco finalmente un post dolce che non richiede l'utilizzo del forno.

Il titolo della ricetta è un po' lungo, ma racchiude tutti gli ingredienti di questa preparazione.
E' una panna cotta, che trovo molto estiva, arricchita da una salsa fatta con albicocche, zucchero e sciroppo ai fiori di sambuco (che per me è un po' il "prezzemolo della situazione"- se non lo avete potete tranquillamente ometterlo).

Il sapore molto dolce del cioccolato bianco viene smorzato dalla salsa che ha un sapore dolce e pungente. Un'ottima accoppiata.





Tempo di preparazione: 40 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti
+ Raffreddamento

Per 5 persone

INGREDIENTI

Per la panna cotta:
200 ml panna fresca
200 ml latte intero
100 gr cioccolato bianco
70 gr zucchero semolato
7 gr gelatina in fogli

Per la salsa:
400 gr albicocche
2 cucchiai di zucchero semolato
2/3 cucchiai di sciroppo ai fiori di sambuco

Per decorare
5 lamponi
Qb menta fresca

PREPARAZIONE

Per la panna cotta:
1. Mettere in ammollo la gelatina in acqua fredda per il tempo indicato sulla confezione.
2. Intanto in una casseruola spezzettate il cioccolato bianco, unire il latte, la panna, lo zucchero e portare ad un leggero bollore. Mescolare continuamente fino a che il cioccolato non sia sciolto.
3. Unire la gelatina ben strizzata e mescolare continuamente, sempre a fiamma dolce.
4. Versare il composto nei bicchieri prescelti e far raffreddare a temperatura ambiente. Riporre poi nel frigo per almeno 3/4 ore o fino al momento di servire.

Per la salsa:
1. Lavare le albicocche, privarle del nocciolo e sbucciarle con l'aiuto di un pelapatate o con un coltellino. Ricavarne  dei piccoli pezzi.
2. Raccogliere le albicocche tagliate in una piccola pentola. Aggiungere lo zucchero e lo sciroppo di fiori di sambuco e far cuocere per circa 15 minuti mescolando continuamente.
3. Frullate il composto con il minipimer e fino ad ottenere una crema omogenea.
4. Filtrare la crema con un colino a maglie strette per togliere i residui filamentosi. (Passaggio fondamentale)

Assemblaggio:
1. Prima di servire versare la salsa di albicocca nei bicchieri e decorare con un lampone e una foglia  di menta.
2. Servire subito.

 Et Voilà..




Con questa ricetta partecipo al Contest Soft Desserts di "Una fetta di paradiso"

 


..e al Contest Colori D'estate di "Deliziandovi.it"



..e al Contest La magia dei Dolcetti di "Le cosine buone

 MyBannerMaker_Banner (1).jpg3

Buon proseguimento di vacanze!!!

Barbara

18 commenti:

  1. Grazie per la ricetta Barbara, in bocca al lupo!
    Vale

    RispondiElimina
  2. Questo dolce rasenta la perfezione.
    Da ristorante stellato!!
    Brava..
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.. sono senza parole.. :) Ed è strano, molto strano essere senza.. :)

      Elimina
  3. Grazie Barbara, ricetta aggiunta!

    www.deliziandovi.it

    RispondiElimina
  4. Sono davvero delle coppette molto invitanti. Begli abbinamenti di gusti!!!
    Buona giornata e bentornata

    RispondiElimina
  5. Ciao, sono arrivata a te grazie all'iniziativa Soft Desserts. Complimenti per il tuo blog. Mi sono unita ai tuoi lettori e mi piacerebbe tanto che tu facessi altrettanto. Grazie e buona serata. Claudia
    http://lacucinadistagione.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia... Passo subito da te! :)

      Elimina
  6. Ciao, sono arrivata a te grazie all'iniziativa Soft Desserts. Complimenti per il tuo blog. Mi sono unita ai tuoi lettori e mi piacerebbe tanto che tu facessi altrettanto. Grazie e buona serata. Claudia
    http://lacucinadistagione.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. ciao :) carinissimo il tuo blog ,ti ho trovata grazie all'iniziativa Link Party ,se ti va ti unisci a tua volta al mio bloghettino ? :) http://taniabarbarasoni.blogspot.it/ (✿◠‿◠) non posso non aggiungere sia la presentazione sia la ricetta sono impeccabili

    RispondiElimina
  8. sorprendentemente facile e di sicuro effetto, ottima idea per me che sono negata con i dolci. Binomio di gusto esagerato, nemmeno al ristorante la servono così. Bellissimo il tuo blog continua ti prego non ti fermare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nuovo senza parole.. :)
      Peccato non ci sia la firma! :(

      Elimina
  9. ciao Barbara, è un piacere conoscerti e venire a visitare il tuo bel blog, ottima questa ricettina, cosi fresca e profumata, ho assaggiato i fiori di sambuco in un aperitivo con prosecco e qualcos'altro e il loro sapore mi è piaciuto tantissimo, quindi posso solo immaginare la delizia di questo dessert!!! grazie di essere passata da me, ti seguo con molto piacere...
    a presto
    maddy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maddalena. Grazie mille per la piacevole visita, sono contenta che tu sia passata da queste parti..
      La ricettina con il prosecco e i fiori di sambuco c'è anche sul mio blog.. sono una patita di quel cockatil (se vuoi darci un occhio: http://qb-quantobasta.blogspot.it/2013/01/st-germain-detto-anche-hugo-modo-mio.html)
      A presto!!
      Barbara

      Elimina
  10. Questi bicchierini sono deliziosi,un raggio di sole in una grigia giornata! Sei bravissima ed è un piacere per me conoscerti.. sei la benvenuta nel mio bosco e grazie della piacevole visita! <3 <3 Un abbraccio e un bacione immenso! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, è un piacere averti su queste pagine.
      Nel tuo bosco credo proprio che verrò spesso.. ;)
      A prestissimo! Buona giornata e un abbraccio a te.. :)

      Elimina
  11. Ciao cara!
    piacere di conoscerti! grazie mille per i tuoi complimenti, ma anche il tuo blog è davvero carino! complimenti a te!
    Ti volevo dire che la ricetta è perfetta: adesso avrei bisogno dei mi piace richiesti e poi ti aggiungo subito in lista :)
    grazie mille !!!

    RispondiElimina