sabato 24 ottobre 2015

Piccoli Tartufi al Cioccolato

I tartufi al cioccolato sono dei veri e propri peccati di gola, una piccola coccola dall'incredibile scioglievolezza. Sono golosi e sapranno conquistare i vostri palati se siete amanti del cioccolato.
Sono deliziosi da offrire ai vostri ospiti dopo un pranzo o una cena o, se ben confezionati, come regalo o pensierino. Sono un'ottima idea anche per Natale.
 
L'impasto al doppio cioccolato di questi tartufi (al latte e fondente) può essere servito con coperture differenti: con il cacao amaro, con la granella di amaretti o nocciole o pistacchi, con le codette colorate o con il cocco rapè.. qui davvero si può dar sfogo alla fantasia.
Anche l’interno può essere impreziosito da una nocciola intera o con un’amarena.
 
Scegliete la versione che più vi piace, ma vi avverto che sapranno conquistarvi in tuti i modi!
 
www.qb-quantobasta.blogspot.it - Tartufi al cioccolato
 
Sono facili da fare e non richiedono molto tempo. Si preparano anche in anticipo e possono essere conservati in frigo per circa una settimana, ma dubito che arriverete alla scadenza.
 
www.qb-quantobasta.blogspot.it - Tartufi al cioccolato
 Tempo di preparazione: 50 minuti + raffreddamento
 
Dose per circa 40 pezzi
Difficoltà: facile
 
www.qb-quantobasta.blogspot.it - Tartufi al cioccolato 
INGREDIENTI:
 
150 g cioccolato fondente al 70%
100 g cioccolato al latte
150 g panna fresca
 
Per la copertura:
Cacao amaro
Granella di amaretto
Codette colorate
Pistacchi tritati
Cocco rapè
 
PROCEDIMENTO:
 
1. Ridurre il cioccolato a scaglie – Potete tritarlo a coltello o con l’aiuto di una grattugia.
2. In un pentolino portare a bollore la panna.
3. Togliere dal fuoco, aggiungere il cioccolato e mescolare con l’aiuto delle fruste velocemente fino a far sciogliere il cioccolato e formare una crema vellutata, liscia e senza grumi.
4. Trasferire il composto ottenuto (ganche) in una ciotola e far raffreddare. Quando sarà freddo ma non del tutto solido, mescolare energicamente con le fruste fino ad ottenere un impasto più chiaro e leggero. Questo passaggio renderà più lavorabile il composto. Coprire con la pellicola e riporre in frigo almeno 3/4 ore. E’ il tempo minimo necessario per permettere agli ingredienti di compattarsi.
5. Riprendere il composto e con l’aiuto di due cucchiaini realizzate i tartufini della grandezza di una pallina poco più grande di una nocciola. Se volete palline dalla forma più regolare e tonda prendeteli uno alla volta tra i palmi delle mani per arrotondarli.
6. Far rotolare nella copertura scelta: cacao amaro, granella di amaretti, granella di pistacchi o quello che più preferite.
7. Riporre su un piatto magari all’interno di pirottini e far riposare in frigo per qualche ora prima di servirli o impacchettarli.
 
www.qb-quantobasta.blogspot.it - Tartufi al cioccolato
 
 
www.qb-quantobasta.blogspot.it - Tartufi al cioccolato
 
Se volete i tartufini con nel cuore una nocciola, dovete inserirla intera nella fase di lavorazione con i due cucchiaini e poi proseguire come per gli altri.
 
www.qb-quantobasta.blogspot.it - Tartufi al cioccolato
 
Buon week end!
Barbara

5 commenti:

  1. Li voglio assaggiare tutti tutti...buon we

    RispondiElimina
  2. Wow che bontà, c'è davvero l'imbarazzo della scelta!

    RispondiElimina
  3. Non pensavo fossero così semplici da fare per un risultato così invitante.
    Sai cosa ne farei? Almeno uno tutte le sere dopo cena ;-) .
    Buona settimana !

    RispondiElimina
  4. piccoli bon bon...questi sono perfetti soprattutto quando non si ha tanto tempo e magari ricevi ospiti, oppure se vuoi concederti delle piccole coccole serali! :)

    RispondiElimina
  5. si fanno in un attimo e sono buonissimi ,grazie per la ricetta.

    RispondiElimina